BLOCCHI PER MURATURE NON PORTANTI

 

Le murature non portanti, sia perimetrali che di tramezzatura, definiscono l’organizzazione dell’ambiente e la suddivisione degli spazi. I blocchi che compongono le murature non portanti possono essere composti da materiali differenti. I prodotti che proponiamo sono realizzati con soli elementi naturali.

CALCE E CANAPA

 

Blocchi per murature non portanti realizzati con elementi naturali, in riferimento sia alle materie prime come la calce, sia agli aggregati come il canapulo, residuo legnoso della canapa.
I mattoni in calce e canapa possono essere impiegati in tutte le costruzioni di muratura isolante: perimetrale/esterna (combinati con una struttura/telaio portante in CLS, ferro, o legno) in cui assolve alla funzione sia di tamponamento che di isolamento; interna per la divisione degli ambienti con prestazioni termoacustiche. La muratura in canapa e calce non necessita di pannelli di rivestimento, pannelli isolanti o barriere vapore.

GRANULATO DI PAGLIA E CALCE

 

I blocchi in granulato di paglia e calce sono realizzati con elementi naturali e riciclabili che combinati restituiscono ottime proprietà di isolamento termoacustico e regolatore dell’umidità ambientale.
I mattoni in calce e fibre possono essere impiegati per l’isolamento di tutte le costruzioni con struttura portante autonoma: perimetrale/esterna (combinati con una struttura/telaio portante in CLS, ferro, o legno) in cui assolve alla funzione sia di tamponamento che di isolamento; interna per la divisione degli ambienti con prestazioni termoacustiche. La muratura in canapa e fibra non necessita di pannelli di rivestimento isolanti o barriere vapore.

PAGLIA E ARGILLA LADIRI

 

I mattoni in terra cruda sono realizzati con argilla pura
e calce (circa 5%), naturali e riciclabili.
I principali vantaggi di questo prodotto sono il contributo
di massa termica, la buona diffusività di calore e l’eccellente
regolazione di umidità degli ambienti. Possono essere utilizzati
per diversi impieghi non strutturali: muri di tamponamento,
pareti divisorie, pareti di accumulo termico.

Schede tecniche

BLOCCHI PER MURATURE NON PORTANTI

 

Le murature non portanti, sia perimetrali che di tramezzatura, definiscono l’organizzazione dell’ambiente e la suddivisione degli spazi. I blocchi che compongono le murature non portanti possono essere composti da materiali differenti. I prodotti che proponiamo sono realizzati con soli elementi naturali.

CALCE E CANAPA

 

Blocchi per murature non portanti realizzati con elementi naturali, in riferimento sia alle materie prime come la calce, sia agli aggregati come il canapulo, residuo legnoso della canapa.
I mattoni in calce e canapa possono essere impiegati in tutte le costruzioni di muratura isolante: perimetrale/esterna (combinati con una struttura/telaio portante in CLS, ferro, o legno) in cui assolve alla funzione sia di tamponamento che di isolamento; interna per la divisione degli ambienti con prestazioni termoacustiche. La muratura in canapa e calce non necessita di pannelli di rivestimento, pannelli isolanti o barriere vapore.

GRANULATO DI PAGLIA E CALCE

 

I blocchi in granulato di paglia e calce sono realizzati con elementi naturali e riciclabili che combinati restituiscono ottime proprietà di isolamento termoacustico e regolatore dell’umidità ambientale.
I mattoni in calce e fibre possono essere impiegati per l’isolamento di tutte le costruzioni con struttura portante autonoma: perimetrale/esterna (combinati con una struttura/telaio portante in CLS, ferro, o legno) in cui assolve alla funzione sia di tamponamento che di isolamento; interna per la divisione degli ambienti con prestazioni termoacustiche. La muratura in canapa e fibra non necessita di pannelli di rivestimento isolanti o barriere vapore.

PAGLIA E ARGILLA LADIRI

 

I mattoni in terra cruda sono realizzati con argilla pura
e calce (circa 5%), naturali e riciclabili.
I principali vantaggi di questo prodotto sono il contributo
di massa termica, la buona diffusività di calore e l’eccellente
regolazione di umidità degli ambienti. Possono essere utilizzati
per diversi impieghi non strutturali: muri di tamponamento,
pareti divisorie, pareti di accumulo termico.

Schede tecniche